orientamentouniversitario.net

Trasforma la tua esperienza in laurea

CFUVAE

  

Se sei in Possesso di una Comprovata Esperienza Professionale Certificata, Noi ti diamo la possibilita di Farti Riconoscere quasi il massimo dei CREDITI CFU, tramite diverse Università Europee Legalmente Riconosciute in tutta Europa.

Oggi in Italia tutto questo non è più posibile dopo la Riforma Gelmini, che Riduce Drasticamente i Crediti Formativi Professionali da 60 a 12 CFU. La riforma dell'offerta formativa italiana  prevedeva la possibilità di riconoscere come crediti formativi universitari (Cfu) le conoscenze, le competenze e le abilità maturate in ambito lavorativo e professionale. Il decreto n. 509 del 1999, che ha dato il via alla riforma, ha riconosciuto agli atenei la possibilità di decidere in base ai propri criteri l'entità dei Cfu riconoscibili, con valutazione massima fino a 120 (sui 180 crediti previsti per il conseguimento della laurea Triennale di primo livello).

Con due successive circolari, il MIUR ha ridotto il limite massimo di Cfu riconoscibili dapprima a 60 (circolare n. 149/2006, firmata dall'allora ministro dell'Università e della Ricerca Fabio Mussi) e poi a 30 (circolare n. 160/2009 del ex Ministro dell'Università e della Ricerca Mariastella Gelmini). La legge n. 240 del 2010 sulla riforma dell'università, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 14 del 5 gennaio 2011 ed entrata in vigore il 29 gennaio, contiene all'art. 14 una nuova riduzione dei Cfu riconoscibili: si arriverà a poter riconoscere agli studenti universitari detentori di capacità ed esperienze professionali fino ad un massimo di 12 Cfu. Nella norma in esame viene ribadito che "il riconoscimento deve essere effettuato esclusivamente sulla base delle competenze dimostrate da ciascuno studente" e che "sono escluse forme di riconoscimento attribuite collettivamente".
Per tanto Oggi in Italia, chiunque fosse in possesso di una ricca è comprovata esperienza professionale non potra ottenere piu' di 12 CFU di Riconoscimento Crediti Universitari  dopo l'ultima riforma del 2011 successivo decreto ministeriale.

Quindi se sei in Possesso di una Comprovata Esperienza Professionale Certificata, Noi ti diamo la possibilita di farti riconoscere fino ad un massimo di 120 su 180 CFU, tramite diverse Università Telematiche rientranti nello spazio Europeo dell convenzione di Lisbona Legalmente Riconosciute in tutta Europa.

Nella maggirparte delle Università dei paesi Europei Il sistema di riconoscimento della propia esperienza professionale , funziona sulla base di “crediti”, ovvero di punteggi che vengono attribuiti per ogni corso e per ogni lavoro portato a termine, sia di tipo accademico, che di tipo extra-accademico, quale quello professionale. La psicologia dell’apprendimento insegna che il metodo più efficace per acquisire conoscenze e capacità è quella della soluzione dei problemi attraverso l’esercizio pratico. L’apprendimento di conseguenza risulta essere un processo attivo e non passivo; l’uomo non assorbe le cose solo attraverso la lettura di un libro o l’ascolto di una conferenza, ma lavora per imparare, e così facendo assimila meglio. Cerca le informazioni, prende delle decisioni, agisce sulle sue decisioni, le ricorda e le modifica dopo aver osservato gli effetti delle loro azioni, acquisisce, cioè, non solo conoscenze culturali bensì concrete competenze operative, applicabili praticamente e produttivamente in modo immediato nella professione.
Le Università con le quali noi collaboriamo basano il proprio programma di valutazione applicando le direttive V.A.E. VALIDAZIONE DELLA ESPERIENZA ACQUISITA La V.A.E. (Convalida dell'esperienza acquisita o ammissione su dossier) è una nuova via per ottenere il titolo e si aggiunge quindi a quella universitaria classica ed ha lo stesso valore, le pratiche di validazione degli apprendimenti esperienziali (VAE ) sono volte all’identificazione. accreditamento e certificazione degli apprendimenti acquisiti in contesti non formali e informali. Tali procedure hanno assunto negli anni un crescente interesse da parte dei formatori e dei responsabili delle risorse umane delle imprese dì molti Paesi europei, sia come strumento per !a gestione dei percorsi di carriera, sia come misura a supporto di riconoscimento finalizzato studi superiori.

Già a partire dalla metà degli anni Novanta, infatti, l'Unione Europea ha delineato g quadri di sviluppo della formazione, assegnando alle pratiche formali ed informali pari dignità rispetto ai sistemi formativi consolidati. La stessa strategia di Lisbona incoraggia la diffusione dei sistemi dr validazione delle competenze, sostenendo lo sviluppo di normative e metodi volti a favorirne il riconoscimento. 

Alcuni esempi di sistema di  Riconoscimento per le competenze e abilità maturate in ambito lavorativo e professionale in ambito U.E.

Il modello Francese

L'articolo, tratto dal volume "Sistemi di riconoscimento delle competenze acquisite sul lavoro: esperienze europee e italiane a confronto Provincia Autonoma di Trento; Progetto Leonardo COGET, 2005) di Fu rio Bednarz, illustra il sistema francese di riconoscimento delle competenze maturale in contesti non formali ed informali  Leggi l'Articolo >>>

Il modello Tedesco

Articolo, tratto dal volume "Sistemi di riconoscimento delle competenze acquisite sul lavoro: esperienze europee e italiane a confronto" Provincia Autonoma di Trento-, Progetto Leonardo COGET, 2005) di Furia Bednarz, illustra sistema tedesco (il Riconoscimento delle competenze maturate in contesti non formali ed informali   Leggi l'Articolo >>>

Il Modello Italiano

In Itala è previsto una modalità per il riconoscimento delle competenze e le Abilità Maturate in Abito Lavorativo e Professionale, mediante il Decreto n.509/99 La riforma dell'offerta formativa italiana prevede la possibilità di riconoscere come crediti Formativi Universitari (CFU)  le conoscenze, le competenze e le abilità maturate in ambito lavorativo e professionale.  -  Leggi Decreto >>>

Il Modello Inglese:

L'articolo, tratto dal volume "Sistemi di riconoscimento delle competenze acquisite sul lavoro: esperienze europee e italiane a confronto' (Provincia Autonoma di Tremo; Progetto Leonardo COGET, 2005) di Furia Bednarz, illustra i; sistema anglosassone di riconoscimento delle -competenze maturate in contesti non formali ed informali  Leggi l'Articolo >>>

Accreditation of prior experiential learning (APEL) in the UK 

Il documento (di Jonathan Garnett, Derek Portwood and Caro' Costley) illustra il sistema di ricorioscirriento delle compe­tenze esperienziali in Regno Unito.  Leggi l'Articolo >>>

Categorie interessate al sistema VAE:

In particolare Ragionieri, Geometri, Bancari, Impiegati pubblici e privati, Periti, Assicuratori, Promotori finanziari, Agenti, Consulenti, Giornalisti, Quadri, Dirigenti, Professionisti, imprenditori, ecc. che desiderano conseguire un titolo universitario on-line, riducendo i tempi di studio Possono essere riconosciuti crediti formativi, certificati ed attestati relativi a esperienze di lavoro e professionali, partecipazioni a stage e seminari, iscrizione ad ordini professionali, corsi di formazione, attività culturali ed altro.

Per Tanto Conquista il Diploma di Laurea:
Senza dover Abbandonare la Tua Attività, senza alcun obbligo di frequenza grazie al sistema Telematico di studio a distanza, Percorso formativo personalizzato con riconoscimento di crediti universitari per l´esperienza professionale posseduta.L'Istituto Europeo per l'orientamento Universitario mediante le Università Telematiche che noi promuoviamo danno la possibilità programma Esperienza in...laurea, un percorso di formazione accademica per tutti gli studenti adulti già in possesso di esperienza professionale In particolare Ragionieri, Geometri, Bancari, Impiegati pubblici e privati, Periti, Assicuratori, Promotori finanziari, Agenti, Consulenti, Giornalisti, Quadri, Dirigenti, Professionisti, imprenditori, ecc. che desiderano conseguire un titolo universitario on-line, riducendo i tempi di studio (minimo 1 semestre con il massimo dei crediti).

I titoli conseguiti mediante le Università Telematiche che noi promuoviamo hanno le seguenti spendibilità:

Fregiarsi del titolo

in Europa ed in Italia o altrove indicandone le origini straniere Convenzione di Lisbona 1997 del Consiglio d’Europa, ratificata in Italia con la Legge 148/2002 (es. Dott. Mario Rossi UES Madrid)

Proseguire studi Universitari

(ai sensi dell’art.5 del D.M. n 270 del 2004, e dell’art.37 del D.L. n.262 del 3 ottobre 2006,convertito con la legge 24 novembre 2006 n.286)in qualsiasi altra università della Comunità Economica Europea (con riconoscimento del periodo di studi , convalida degli esami e abbreviazione del corso di studi in Italia.

I titoli di studio sono validi

ai fini dell’ ammissione al riconoscimento in Italia E in tutti paesi d'Europa anche per finalità diverse da quelle precedenti ai sensi del DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 30 luglio 2009, n. 189 - Regolamento concernente il riconoscimento dei titoli di studio accademici, a norma dell'articolo 5 della legge 11 luglio 2002, n. 148. (09G0197) (GU n. 300 del 28-12-2009) note: Entrata in vigore del provvedimento: 12/01/2010.
Alcuni cenni storici sulle varie riforme in tema di CFU:

DISPOSIZIONI DI LEGGE:

DIRETTIVA-2005.36.CE_.pdf

Per eventuale riconoscimento professionale si applica la direttiva 2005/36/CE

LEGGE 148/2002

CONVENZIONE DI LISBONA  
TRATTATO DI BUCAREST  
DECRETO 184/89  
DECRETO 509/99  

Categorie interessate al sistema VAE:

In particolare Ragionieri, Geometri, Bancari, Impiegati pubblici e privati, Periti, Assicuratori, Promotori finanziari, Agenti, Consulenti, Giornalisti, Quadri, Dirigenti, Professionisti, imprenditori, ecc. che desiderano conseguire un titolo universitario on-line, riducendo i tempi di studio Possono essere riconosciuti crediti formativi, certificati ed attestati relativi a esperienze di lavoro e professionali, partecipazioni a stage e seminari, iscrizione ad ordini professionali, corsi di formazione, attività culturali ed altro.

Le richieste di Riconoscimento CFU:

Potranno essere inviate senza alquno impegno, il Vostri Curriculum Vitae saranno valutati da apposite Commissioni Universitarie con noi convenzionate in conformità con le disposizioni delle direttive V.A.E che consentono il riconoscimento di conoscenze ed abilità professionali certificate, nonché le conoscenze e abilità maturate in attività formative post secondari . La valutazione del Curriculum dovrà essere inviata mediante la compilazione del sotto stante formulario di contatto allegando File Curriculum in formato Europeo ben dettagliato Firmato  con espressa autorizzazione al trattamento dei dati personali

N.B. SI SPECIFICA CHE QUALORA ,I CURRICULUM INVIATI FOSSERO SPROVVISTI DI FIRMA E DI AUTORIZZAZIONE AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI NON POTRANNO ESSERE VALUTATI.

Carica il tuo Curriculum vitae (richiesto)
La dimensione massima per ogni file è 100 MB
    captcha
    Ricarica

    Converti la Tua Esperienza Lavorativa Professionale

    In Crediti Formativi Universitari

    Dai una spinta alla tua carriera dando un titolo alla tua professionalità


    Chiedi SUBITO informazioni chiamando o compilando il form!


    logoLL2

    captcha
    Ricarica